Lunedì, 06 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Dalla Sicilia all'Europa: a Palermo gli Stati Generali dell'Istruzione con i ministri Messa e Bianchi
IL 22 E IL 23 NOVEMBRE

Dalla Sicilia all'Europa: a Palermo gli Stati Generali dell'Istruzione con i ministri Messa e Bianchi

di

Dalla scuola primaria alla formazione on the job, dalle politiche d’inclusione alla mobilità internazionale, dal sistema ITS alla valorizzazione della ricerca, dal sistema duale aula-azienda alla creazione d'impresa e start up: si terrà il 22 e 23 novembre a Palermo la Conferenza Regionale Istruzione, promossa dall’Assessorato Siciliano all’Istruzione con il sostegno del Fondo sociale europeo. Due giornate di approfondimento e dibattito per fare il punto sullo stato dell’istruzione e della formazione professionale in Sicilia, confrontandosi con le esperienze delle altre regioni e  individuando obiettivi futuri orientati verso una nuova visione di modelli educativi, al passo con le priorità d’intervento europee e gli standard qualitativi comunitari. La cerimonia d’apertura si svolgerà lunedì 22 alle 16, presso la Sala d’Ercole di Palazzo Reale: dopo i saluti del presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana Gianfranco Miccichè e l'introduzione di Maria Falcone della Fondazione “Giovanni Falcone”e dell'assessore all’Istruzione e formazione professionale della Regione Siciliana Roberto Lagalla, interverranno la sottosegretaria di Stato al Ministero dell’Istruzione Barbara Floridia; il Capo della Polizia di Stato Lamberto Giannini; il generale di divisione Riccardo Rapanotti, comandante regionale della Guardia di Finanza; il generale di brigata Rosario Castello comandante della Legione Palermo;  il presidente del Comitato regionale delle università siciliane (Crus) prof. Giovanni Puglisi e il presidente del Consiglio nazionale degli studenti universitari Luigi Chiapparino. La cerimonia, coordinata dal caporedattore Ansa Franco Nuccio, si aprirà con l’esibizione della Fanfara del 12mo Reggimento dei Carabinieri di Sicilia e proseguirà poi con altri interventi tra cui quello del rettore UniPa Massimo Midiri e la premiazione di "Saperi per la legalità" promossa dalla Fondazione Falcone che presenterà la nuova collana editoriale. Alle 18 concluderà i lavori la ministra dell'Università Maria Cristina Messa.

Il programma di martedì

Martedì 23 i lavori della Conferenza si apriranno nell’aula magna del Campus di Viale delle Scienze a partire dalle 9,15 con la testimonianza della studentessa del liceo linguistico “Cassarà” di Palermo Amel Chaouch e i saluti istituzionali -  coordinati dalla giornalista Elvira Terranova - fra cui quello del presidente della Regione Nello Musumeci, del sindaco di Palermo Leoluca Orlando e del direttore del Dipartimento Seas di Unipa Angelo Mineo, del direttore dell’Ufficio scolastico regionale Stefano Suraniti, del prof. Giovanni Puglisi e dell'assessore Roberto Lagalla, al quale sarà consegnata la bandiera tricolore dall'Associazione italiana genitori.

Si entrerà quindi nel vivo dei temi della Conferenza, con l'ampia e articolata sezione relativa alla scuola, coordinata dalla giornalista della Gazzetta del Sud Natalia La Rosa, responsabile dell'inserto settimanale Noi Magazine dedicato all'istruzione. Alle 10,30 l'intervento del prof. Federico Maria Butera, emerito di Fisica Tecnica ambientale al Politecnico di Milano, su “Una visione futura per il mondo della scuola”, quindi  il Talk Scuola su “Possibili modelli educativi dalla Sicilia all’Europa” al quale interverranno: Maurizio Carta, Ordinario di Urbanistica dell’Università di Palermo con un contributo video su “Edilizia scolastica: uno sguardo al futuro”; Luigi Garau, coordinatore della Task Force Edilizia Scolastica; Giovanna Marano, assessora all'Istruzione del Comune di Palermo e delegata Anci; le dirigenti scolastiche del liceo “Pascasino” di Marsala Annamaria Angileri (con un contributo video), dell’Istituto comprensivo delle Isole Eolie Mirella Fanti, capofila rete nazionale Piccole Isole, della D.D. Monti Iblei di Palermo, Irene Marcellino, componente dei tavoli regionali sulla fascia o-6 e sulla povertà educativa; Giuseppe Giardina, presidente dell’Anffas Sicilia; Sara Pagliai, coordinatrice Erasmus+ dell’Agenzia nazionale Indire;  Giacomo De Leo, presidente della Consulta regionale per il Diritto allo studio; padre Vitangelo Denora, presidente regionale Fidae, con un contributo video sulle scuole paritarie siciliane. 

Si prosegue quindi dalle 12,20 con il talk dedicato alla Formazione professionale “PNRR, tra lavoro e formazione”, moderato dal direttore de La Sicilia Antonello Piraneo, con la partecipazione tra gli altri del presidente di Confindustria Sicilia Alessandro Albanese, del segretario generale Cisl Sicilia Sebastiano Cappuccio,  del presidente Confcooperative Gaetano Mancini, e il focus sugli Istituti tecnici Superiori. Quindi l'intervista a Gianni Bocchieri, direttore generale della Regione Lombardia su "Verso il Pnrr: educazione, formazione e lavoro" e alle 14,45 il focus istituzionale sul tema “Covid e fragilità”, coordinato dal giornalista di MF Antonio Giordano, al quale interverranno gli assessori regionali alla Salute Ruggero Razza e alle politiche familiari, sociali e del lavoro Antonio Scavone; Elio Cardinale presidente della Task force regionale per il contrasto al Covid 19 nelle scuole e la rappresentante degli studenti della Consulta Regionale Carmen Buglisi. Alle 15,30 il Talk “Università e ricerca in Sicilia”, moderato da Fabrizio Lentini di Repubblica Palermo, con i rappresentanti di tutti gli Atenei siciliani e di quello romano di Tor Vergata, di Elena Valvassori Agenzia Piemonte Lavoro, e della studentessa Adelaide Carista del Cda Ersu Palermo. Dopo l'intervento di Flavia Amoroso di South Working, la parte conclusiva della Conferenza moderata dal direttore del Giornale di Sicilia Marco Romano. Saranno condivisi i risultati dei numerosi tavoli di lavoro programmati in contemporanea durante la giornata su scuola, università e formazione, commentati da Antonio Valenti, dirigente generale del Dipartimento regionale Istruzione Università e Diritto allo studio; Patrizia Valenti, Autorità di gestione Po Fse Sicilia; Luca Sammartino, presidente della V Commissione Ars Cultura Formazione e Lavoro e dall'assessore Roberto Lagalla. Concluderà i lavori il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi.

I lavori potranno essere seguiti in diretta Facebook sulla pagina Sicilia FSE.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook