Mercoledì, 29 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Ifigenia in Tauride porta sulla scena l’allegoria della psiche
IL DEBUTTO

Ifigenia in Tauride porta sulla scena l’allegoria della psiche

di
Al teatro greco di Siracusa

Applausi per il debutto di Ifigenia in Tauride di Euripide, nella traduzione di Giorgio Ieranò, al Teatro Greco di Siracusa. La regia di Jacopo Gassmann, alla sua prima volta a Siracusa, convince i tremilacinquecento spettatori che affollano l’antica cavea. La terza tragedia in cartellone quest’anno, dopo Agamennone di Eschilo ed Edipo Re di Sofocle, ricca di inganni, falsità e peripezie.
Siamo in un luogo che è chiaramente una grande allegoria, anche della nostra psiche. Ci sono le divinità, ma sono messi in dubbio una serie di grandi apparati: i sacrifici non sono eseguiti e il sangue non versato.

Ifigenia (Anna Della Rosa) e Oreste (Ivan Alovisio) si affrontano e poi si riconoscono. Aiutano nella narrazione le scene di Gregorio Zurla, visual designer sono Luca Brinchi e Daniele Spanò: le proiezioni continue di immagini, oggetti, frammenti della memoria e le parole del testo. Tanto che fratello e sorella si siedono come al cinema rendendosi conto di essere personaggi scritti e allora Ifigenia diventa autrice di se stessa e regista di se stessa.

Ifigenia e Oreste sognano di tornare a casa ma vengono mandati verso un destino, che nessuno conosce, verso l'orizzonte che è un altro punto di domanda. Nessuno sa che fine faranno. Se da esuli e nomadi troveranno risposte e pace. Nel cast Massimo Nicolini (Pilade), Alessio Esposito (Bovaro), Stefano Santospago (Toante), Rosario Tedesco (Messaggero).

Coinvolgente il Coro di schiave greche: Anna Charlotte Barbera, Luisa Borini, Gloria Carovana, Marta Cortellazzo Wiel, Roberta Crivelli, Caterina Filograno, Leda Kreider, Giulia Mazzarino, Valentina Spaletta Tavella e Daniela Vitale. I costumi di Gianluca Sbicca, le musiche di G.U.P. Alcaro, il disegno luci di Gianni Staropoli, movimento e coreografie di Marco Angelilli, regista assistente è Mario Scandale, maestro del coro è Bruno De Franceschi. Lo spettacolo Ifigenia in Tauride si alternerà al teatro greco con Edipo Re fino al 4 luglio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook