Mercoledì, 20 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL DDL

Regione Sicilia, approvate le variazioni di Bilancio. Il presidente dell'Ars: "Salvi stipendi dei precari"

stipendi precari, variazioni di bilancio, Sicilia, Economia
Palazzo dei Normanni

Con 31 voti a favore e 20 voti contrari, l’Ars ha approvato il ddl di variazioni di Bilancio. Dopo il via libera di Sala d’Ercole all’emendamento scritto nel pomeriggio in seguito alla lunga riunione dei capigruppo (l'emendamento prevede contributi per Ipab, Istituto regionale Vini e Oli, un fondo per i comuni in difficoltà finanziarie ed il mantenimento dei fondi per centri antiracket ed  antiviolenza) l'aula ha proceduto rapidamente all’approvazione degli articoli del ddl che stanzia, tra l’altro, i fondi per i Pip.

"Voglio ringraziare i deputati della maggioranza e delle opposizioni che, con grande senso di responsabilità, hanno permesso di approvare questo ddl sulle variazioni di bilancio». L’ha detto il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, dopo che gli esponenti della maggioranza e delle opposizioni, hanno trovato l’accordo sulla riscrittura del ddl in un unico maxiemendamento.

«Poiché sarà possibile pubblicare sulla Gazzetta ufficiale le variazioni di bilancio, - ha proseguito - potranno essere pagati gli stipendi di circa 4 mila precari tra ex Pip, forestali e personale dei consorzi di bonifica, che così potranno trascorrere il santo Natale con serenità».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook