Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
DEFAULT

Fondi contro il dissesto alle ex Province: a Messina Villarosa esulta, ma si dimettono i dirigenti

di
dirigenti dimissioni, ex province, messina, Messina, Sicilia, Economia
Palazzo dei Leoni, sede dell'ex Provincia di Messina

«L'accordo tra Stato e Regione Siciliana che attribuirà alle ex province 150 milioni di euro è in fase di firma»: è il sottosegretario Alessio Villarosa a comunicare che il primo passo per la formalizzazione dell'accordo è stato compiuto. Il Ministro per il Sud, Barbara Lezzi, ha firmato oggi le aggiunte all'accordo del dicembre scorso, sul quale, nei giorni scorsi, era stata raggiunta l'intesa con la Regione Siciliana. In tempi brevi, acquisita la firma del Ministro Giovanni Tria e del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, l'accordo dovrebbe trovare attuazione in sede legislativa con la presentazione di un ulteriore emendamento al decreto legge “Sblocca cantieri” con il quale sarà autorizzata l'erogazione delle risorse destinate alle ex province.

In attesa di buone nuove da Roma, resta delicatissima la situazione degli enti di area vasta, come la Città metropolitana di Messina. Le difficoltà economiche impediscono all'Ente di poter programmare e realizzare l'attività tecnica ed amministrativa. L'impossibilità di approvare i bilanci e le oggettive difficoltà attuali hanno indotto il dirigente facente funzioni del settore Viabilità ed Edilizia scolastica, Francesco Roccaforte, a rimettere ufficialmente il proprio mandato.

Leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – edizione Messina in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook