Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
SIT IN

Cas, a Messina protestano i precari: "Mancanza di garanzie occupazionali"

La loro è una vertenza storica e da decenni sono in attesa di risposte concrete dalla Regione. Stamani sono tornati a fare sentire forte il loro grido di protesta a Messina gli esattori tecnici del Cas, che hanno effettuato un sit-in davanti alla sede del Consorzio autostrade siciliane.

Lamentano la mancanza di garanzie occupazionali, nonostante le promesse dei politici di turno. Indice puntato contro il governo Musumeci, che “annuncia di sbloccare le assunzioni ma propone un emendamento che taglierebbe fuori i lavoratori del Cas somministrati da Agenzia interinale”. L’ennesimo schiaffo in faccia per 100 precari “che da anni prestano servizio senza accedere al diritto di stabilizzazione e con un ulteriore colpo di mano rischiano di restare fuori anche dalle assunzioni a tempo determinato attraverso Agenzia”, sottolinea il segretario dell’Orsa Sicilia Mariano Massaro.

Sarà chiesto un tavolo di confronto intanto ai vertici dell’ente di contrada Scoppo, per capire se vi siano margini di intervento e soluzioni all’annoso problema.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook