Mercoledì, 11 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
KIT UNIFAMILIARI

Differenziata "porta a porta", Comune e Messina Servizi cercano di superare lo stallo

Dopo l'intervento del Tar sulla vicenda del “porta a porta” nei condomini, arriva la controproposta di Palazzo Zanca e di Messina Servizi per cercare di uscire dallo stallo. Il Tribunale amministrativo di Catania ha detto che il Comune non può obbligare i condomini che non abbiano spazi idonei a sistemare i bidoni all'interno dell'edificio. Stessa cosa vale per quelli che, pur avendo lo spazio, per ragioni di sicurezza preferiscono non averli nell'androne.

Arriva allora la proposta con la quale Messina Servizi darà come alternativa a chi non può avere i carrellati all'interno, la fornitura a tutti i condòmini dei kit unifamiliari che poi dovranno essere esposti e ritirati ogni giorno fuori dal portone.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Messina in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook