Domenica, 20 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
IL RAPPORTO UILCA

Desertificazione del sistema bancario in Sicilia, in 6 anni persi 2300 posti di lavoro

«La Regione siciliana faccia una moral suasion contro la desertificazione bancaria nell'isola». È l'appello del segretario generale della Uilca, Massimo Masi, lanciato al governo Musumeci. «Il territorio nazionale è diverso - sostiene -. Se i conti on line al Nord sono il 25%, calano al 20% al Centro e al Sud sono ancora meno: quindi vuol dire che nel Mezzogiorno le filiali lavorano ancora. La preoccupazione è che quando avviene una desertificazione di questo tipo si può presupporre l'ingresso della malavita».

Massimo Masi ha delineato un quadro disastroso. In Sicilia si sono persi circa 2.300 posti di lavoro, con la chiusura di 291 sportelli negli ultimi sei anni.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Messina in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook