Martedì, 04 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Coronavirus, trasporti nello Stretto: 8 corse al giorno. Nursind chiede modifiche orarie
CORONAVIRUS

Coronavirus, trasporti nello Stretto: 8 corse al giorno. Nursind chiede modifiche orarie

Quattro corse al giorno (andata e ritorno) da Villa San Giovanni e altrettante da Reggio Calabria per Messina, negli orari più indicati per favorire gli spostamenti dei lavoratori pendolari. Lo chiarisce il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, in una nota inviata al ministero dei Trasporti e alle società di navigazione in servizio nello Stretto. La precisazione si è resa necessaria per interpretare al meglio il contenuto del comma 3 dell’articolo 2 del decreto ministeriale di ieri che ha disposto un’ulteriore limitazione del traffico passeggeri da e verso l’Isola.

Intanto Ivan Alonge, segretario territoriale del Nursind Messina, chiede  una modifica urgente degli orari delle corse del traghetto Messina-Villa S. Giovanni e ritorno. In una nota spiega come il sindacato abbia ricevuto “numerosissime segnalazioni e richieste di aiuto da parte del personale infermieristico riguardante la difficolta a raggiungere il posto di lavoro a seguito della modifica degli orari di traghettamento della ditta Caronte & Tourist. Nello specifico, si trova in difficoltà 
tutto il personale sanitario pendolare, non meno di 200 professionisti circa, impegnato in questo momento nell’emergenza sanitaria nei nosocomi dell’hinterland".

"Gli orari di lavoro sono infatti grosso modo 7-13 la mattina e 13-20 il pomeriggio e 20-7 la notte. Con gli orari imposti a partire dalla data odierna, il personale è di fatto impossibilitato a raggiungere il posto di lavoro e le proprie famiglie. Già da oggi - prosegue la nota - , moltissimi professionisti non si sono potuti recare al lavoro creando a catena numerosi disservizi all’interno dei reparti dei vari nosocomi.
 In questo momento di emergenza chiediamo di favorire gli spostamenti dell’indispensabile personale sanitario, agevolando la loro presenza all’interno dei reparti di degenza. 
Inoltre, da professionisti sanitari oltre che da sindacalisti siamo fermamente contrari alla generale riduzione delle corse in quanto favorisce il maggiore assembramento obbligando tutta la popolazione che ha la necessita di spostarsi, a concentrarsi tutti nel medesimo momento non diluendo gli stessi in corse successive”.

Il Nursind chiede, quindi, di inserire le seguenti corse: da Villa San Giovanni partenza alle 6, alle 12 e alle 18,40 mentre da Messina partenza a 14-15, 20,40 e 8.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook