Martedì, 27 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Aumentano le "rimesse" degli immigrati dalla Sicilia, a Messina raggiungono i 34 milioni
LO STUDIO

Aumentano le "rimesse" degli immigrati dalla Sicilia, a Messina raggiungono i 34 milioni

immigrati, rimesse, Sicilia, Economia
Immigrati al lavoro nei campi

Aumentano le rimesse degli immigrati dalla Sicilia. L’anno scorso hanno superato i 230 milioni di euro, con un incremento del 2,4 per cento. Secondo uno studio della Fondazione Leone Moressa su dati Banca d’Italia, dopo il crollo del 2013 e alcuni anni di sostanziale stabilizzazione nel 2019 si conferma la crescita già registrata l’anno precedente.

Guidano la classifica gli immigrati che lavorano a Palermo con 65 milioni spediti in patria, seguita da Catania con 53 e Messina con 34. Poi Ragusa (20), Siracusa (17), Trapani (16), Agrigento (15) Caltanissetta (7) ed Enna con 3 milioni. Il Bangladesh e la Romania si confermano le prime destinazioni. In aumento India e Pakistan, quasi azzerati i flussi verso la Cina.

Secondo Michele Furlan, presidente della Fondazione Leone Moressa,"le rimesse rappresentano la prima forma di sostegno degli immigrati allo sviluppo dei paesi d’origine. Da un lato, evidenziano la disponibilità finanziaria degli immigrati,  dall’altro lato sono mancati consumi e investimenti nella terra che li ospita. Una maggiore integrazione, dunque, dovrebbe portare ad un minor legame col paese d’origine".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook