Martedì, 04 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Cassa integrazione in Sicilia, Sinalp: gli ex sportellisti per velocizzare le procedure
FORMAZIONE

Cassa integrazione in Sicilia, Sinalp: gli ex sportellisti per velocizzare le procedure

Utilizzare gli ex sportellisti, che hanno già maturato un'esperienza ultra decennale in seno alle cosiddette “Politiche Attive del Lavoro”, per velocizzare le procedure relative alla gestione degli ammortizzatori sociali in Sicilia. È la richiesta del Sinalp – federazione scuola e formazione - al presidente della Regione Siciliana.

“Nell’interesse esclusivo dei soggetti di cui alla legge regionale n. 24 del 26/11/2000 art. 12 e di tutti i lavoratori percettori degli ammortizzatori sociali  previsti dall'art. 22 del Decreto Legge 17/03/2020 n.18., chiede con forza il rispetto e l’applicazione del dettato normativo ( art. 25 comma 3) contenuto nella legge di stabilità regionale 2020/2022 approvata dall’Assemblea Regionale Siciliana in data 02/05/2020”, dichiara la dottoressa Rosanna Cocomero, segretario regionale del Comparto Servizi Formativi.

“Potrebbero sicuramente fornire un sostanziale contributo per velocizzare le procedure relative alla gestione degli ammortizzatori sociali – continua -, garantendo ai tanti lavoratori che non percepiscono da diversi mesi alcuna remunerazione, la cassa integrazione Covid 19, prevista dalla normativa vigente.

“Invitiamo quindi le autorità regionali, a volere applicare, con estrema tempestività, le normative vigenti – conclude - avviando al Ciapi di Priolo i lavoratori di cui alla legge 24/2000 art.12 (Servizi Formativi ex Sportelli Multifunzionali)”.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook