Domenica, 06 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia I lidi messinesi si riorganizzano, ma almeno 90 su 300 non riapriranno
FASE 2

I lidi messinesi si riorganizzano, ma almeno 90 su 300 non riapriranno

di

Dei circa 300 stabilimenti balneari dell'intera provincia di Messina almeno novanta resteranno chiusi. In fumo 400 posti di lavoro. Le nuove regole pretese dalla Regioni evitano il completo tracollo, avrebbe chiuso il settanta per cento dei lidi, ma non riescono a spazzare le nubi della crisi.

E Confesercenti chiede il via libera ai lidi per il primo giugno e pensa ad approntare un'app per tutte le imprese balneari della provincia grazie alla quale prenotare postazione e pranzo.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Messina. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook