Mercoledì, 28 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Messina, dalla “tassa sul bidone” ai passi carrabili di lusso: il suolo pubblico è prezioso

Messina, dalla “tassa sul bidone” ai passi carrabili di lusso: il suolo pubblico è prezioso

Il suolo pubblico, a Messina, è prezioso. Preziosissimo. E il costo va di pari passo. Prendiamo, ad esempio, il passo carrabile: la tariffa base da pagare, a Torino, è 130,70 euro. Alta, tra le più alte d'Italia. Specie se si pensa che nella europea Milano è 75 euro e nella vicina Catania è 95. A Messina? Non è un refuso di stampa quello che segue: 240 euro. Uno sproposito.

Ma c'è di più: gli uffici comunali stanno predisponendo i moduli e le tariffe per riscuotere la tassa di concessione suolo pubblico anche nei confronti dei condomini, delle singole unità abitative o delle attività commerciali che, non avendo al proprio interno lo spazio per collocare i mastelli e i carrellati dedicati alla raccolta differenziata, si trovano costretti, previa concessione comunale, ad esporli sul suolo pubblico.

Quella che è stata ribattezzata “tassa bidone”. In altri termini: per piazzare i bidoni dell'immondizia bisogna pagare lo spazio che quei bidoni occupano in strada, sebbene non si tratti di una scelta ma di un obbligo dettato dalla mancanza di alternative.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Messina

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook