Venerdì, 24 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Consorzio Autostrade Siciliane, vertenza al bivio
L'INCONTRO

Consorzio Autostrade Siciliane, vertenza al bivio

Orsa e Cisal: gli onorevoli dell’Ars evitino brutte sorprese ai lavoratori

L’annosa vertenza dei lavoratori precari del Consorzio Autostrade Siciliane (Cas) giunge alla svolta. Orsa e Cisal invitano i componenti della commissione bilancio regionale a «evitare “brutti scherzi”. L’emendamento che sblocca l’assunzione a tempo determinato degli ex stagionali del Consorzio Autostrade Siciliane, fino ad oggi discriminati e sfruttati col sistema del lavoro somministrato, è rimbalzato dall’aula dell’Assemblea Regionale alla Commissione Bilancio. I lavoratori restano mobilitati - affermano Mariano Massaro dell’Orsa e Clara Crocè della Cisal - e temono lo stralcio dell’Articolo 2 proposto a parziale soluzione del loro dramma occupazionale. Sarebbe inammissibile se le legittime aspettative dei lavoratori dovessero naufragare nel mare delle contrapposizione politiche e di eventuali interessi di bottega. L’articolo 2 del Ddl n. 783/A, per cui chiediamo il sostegno trasversale di tutte le compagini politiche regionali, altro non è che la trasformazione in Legge di un impegno sottoscritto dal dall’assessore regionale al ramo Marco Falcone con le parti sciali, per dare le giuste risposte ai lavoratori precari del Cas che da tempo, da troppo tempo, vengono illusi dalla politica con sistematiche promesse mai mantenute. Domani, 2 febbraio 2021, la Commissione Bilancio dell’Ars - concludono Massaro e Crocè - avrà in mano il futuro di circa 120 lavoratori che temono il baratro della disoccupazione, la Regione Siciliana ha preso un impegno attraverso l’assessore Falcone, siamo certi che prevarrà il buon senso nell’interesse dei lavoratori e della collettività».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook