Martedì, 20 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Meteo

Home Meteo Maltempo al Sud, in Sicilia in arrivo venti da burrasca e mareggiate
ALLERTA GIALLA

Maltempo al Sud, in Sicilia in arrivo venti da burrasca e mareggiate

La Protezione Civile Regionale ha diffuso un avviso per il rischio meteo-idrogeologico ed idraulico in Sicilia, valido dalle 16.00 di oggi fino alle 24 di domani, martedì 21 aprile. Il livello di allerta, per la giornata di domani, è di colore giallo. In particolare - si legge nel bollettino n. 20111 - per la giornata di domani, «si prevede il persistere di venti da forti a burrasca dai quadranti orientali. possibili mareggiate lungo coste esposte».

In tutta Italia l’ondata di maltempo sta portando sollievo alle riserve idriche dopo un inizio anno molto secco ma causerà anche qualche disagio, con allerte meteo già scattate in Piemonte, Liguria, Toscana e Sicilia. Rovesci e temporali anche forti insisteranno fino a giovedì accompagnati da venti sostenuti e da temperature in calo, investendo nei prossimi giorni soprattutto il Sud e le isole.

In Piemonte è stata dichiarata l’allerta gialla per il maltempo nelle province di Cuneo e Asti. Il Po, già carico per lo scioglimento della neve e l’apporto degli affluenti, potrebbe imporre sgomberi o evacuazioni in alcune zone di Carignano, Moncalieri e Torino. Era dal 20 dicembre che non pioveva con questa intensità e l’acqua arriva al termine di quello che a Torino rischiava di chiudersi come il primo quadrimestre più secco in 218 anni di misurazione (fino a domenica erano caduti appena 22 millimetri d’acqua).

La Protezione Civile della Liguria ha emanato un avviso per venti di burrasca forte per il centro ed il ponente della regione, già investita da piogge diffuse e venti con raffiche fino a 70-90 km/h. Domani a Genova scatteranno lo stop a scooter e furgoni telati sulla sopraelevata Aldo Moro per i venti forti.
A Firenze per domani è previsto vento forte di Grecale con raffiche fino a 40-60 km orari in pianura: allerta gialla per tutta l’area metropolitana, tranne che per l’Alto Mugello.
In Sicilia la Protezione civile regionale ha diffuso un allerta giallo per il rischio meteo-idrogeologico e idraulico, valido fino alle 24 di domani. Si prevede il persistere di venti da forti a burrasca dai quadranti orientali, possibili mareggiate.

Da domani è previsto un rapido miglioramento al Nord e successivamente su Toscana e Marche mentre il tempo resterà instabile su Abruzzo, Umbria e Lazio e sul Sud e isole. Venerdì l’alta pressione delle Azzorre dovrebbe riportare il sole sulla penisola ma già dal weekend potrebbe esserci un nuovo peggioramento.
La Coldiretti ha sottolineato che «la pioggia salva i raccolti nelle campagne italiane e strappa una tregua alla siccità che ha stretto la penisola in una morsa con il livello del Po sceso in basso come a Ferragosto per effetto delle precipitazioni praticamente dimezzate nel 2020». La pioggia sta dando una boccata d’ossigeno ai grandi laghi del nord con percentuali di riempimento in crescita che vanno dal 28,2% di quello di Como al 47,1% dell’Iseo fino al 51,9% del Maggiore».

La situazione resta grave nel Mezzogiorno dove ci vorrà tempo e pioggia per recuperare il deficit idrico degli ultimi mesi.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook