Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Musica

Home Cultura Musica Il Bellininfest apre con Lisette Oropesa, la star del belcanto per la prima volta in Sicilia
L'EVENTO

Il Bellininfest apre con Lisette Oropesa, la star del belcanto per la prima volta in Sicilia

Questa sera alle 21 alla villa Bellini di Catania, le più belle arie d’opera di Bellini. Sul podio il Maestro Fabrizio Maria Carminati, che dirigerà l’Orchestra e il Coro del Teatro Massimo Bellini

“La voce sua soave”, con le più belle arie d’opera di Vincenzo Bellini, dalla “Norma” alla “Sonnambula”, da “I Capuleti e i Montecchi” a “Bianca e Fernando”, fino ai “Puritani” e la “Straniera”. È questo il concerto che apre ufficialmente il Bellininfest, il primo festival dedicato al compositore del belcanto, promosso dalla Regione Siciliana, che si terrà questa sera alle 21, all'interno della Villa comunale di Catania.

Un viaggio alla scoperta della drammaturgia del cigno catanese, con la voce del soprano americano di origine cubana, Lisette Oropesa, per la prima volta in Sicilia, definita una delle voci più cristalline e incredibilmente potenti al mondo, calda, ricca di colori. Sotto i riflettori 5 eroine belliniane, lungo un arco temporale che si estende dal 1826 al 1835. Un itinerario apparentemente breve, così come la folgorante carriera di Vincenzo Bellini. Si passerà attraverso la disperazione di Bianca e l'attesa di Giulietta, la tragedia di Alaìde, il miracolo purissimo del sonnambulismo di Amina e della pazzia di Elvira: donne, eroine che ritroveranno vita grazie allo slancio del soprano di New Orleans, reduce dal recente successo del nuovo album con un'orchestra, “Ombra Compagna”.

Ad accompagnare Lisette Oropesa, sarà l’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania, diretta da una bacchetta d’eccellenza internazionale, quella del Maestro, Fabrizio Maria Carminati, direttore artistico della kermesse e del Bellini, specialista del repertorio lirico italiano a cavallo tra Ottocento e Novecento, già alla guida del Teatro Donizetti di Bergamo e dell’Arena di Verona. Il coro sarà diretto invece, dal Maestro Luigi Petrozziello, che ha dedicato molta della sua attività artistica e professionale alla lirica. Un programma articolato che comprende sia sinfonie che le più belle arie d’opera: Sinfonia da “Norma”, da “La sonnambula”, Coro d’introduzione “Viva Amina! viva ancor!” e poi ancora, Recitativo e Cavatina di Amina “Care compagne”, “Come per me sereno”. Sinfonia da “I Capuleti e i Montecchi”, Recitativo e Romanza di Giulietta “Eccomi in lieta vesta…” - ”Oh! quante volte, oh! Quante; da “I Puritani”, Coro d’introduzione “All’erta! All’erta!”, Scena d’Elvira “O rendetemi la speme” – “Qui la voce sua soave”, Sinfonia da “Il pirata”, da “Bianca e Fernando”, Romanza di Bianca “Sorgi, o padre”; Sinfonia da “Adelson e Salvini”. Da “La Straniera”, Scena, Coro ed Aria finale, “Sono all’ara…” – “Ciel pietoso, in sì crudo momento”.

Il prossimo appuntamento

Il prossimo appuntamento in programma è previsto l’11 agosto con il "Rigoletto" di Giuseppe Verdi, prima opera lirica del prestigioso cartellone di Bellininfest, in cui figurano giovani promesse del belcanto con alcuni nomi ormai scritti nella storia, come quello di Plácido Domingo, al suo debutto siciliano, che salirà sul podio per dirigere l’Orchestra del Teatro Massimo Bellini. A firmare la regia, Leo Nucci. Da oggi inoltre, secondo quanto stabilito dalle nuove disposizioni anti-contagio, rese note dal Governo, l'accesso agli spettacoli organizzati dal Teatro Massimo Bellini sarà consentito esclusivamente alle persone munite di certificazione verde che attesti l'avvenuta vaccinazione con “Green pass” (basterà anche solo la prima dose); oppure il certificato di guarigione dalla malattia o l’esito negativo al tampone eseguito non oltre 48 ore prima.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook