Martedì, 20 Novembre 2018
LA MANIFESTAZIONE

Salva Messina, la protesta di Cgil e Uil: lavoratori e cittadini in piazza

di
protesta salva messina, salva messina, Messina, Sicilia, Politica
La protesta in piazza Unione Europea

Circa 500 tra lavoratori e semplici cittadini hanno preso parte alla manifestazione contro il “Salva Messina” organizzata da Cgil e Uil.

Dipendenti comunali e delle partecipate, rappresentanti del mondo dell’associazionismo e della società civile si sono raggruppati a piazza Unione Europea per protestare contro le misure del piano che dovrebbe risanare i conti del Comune.

La versione 2.0 secondo i due sindacati che non hanno partecipato al tavolo della contrattazione è stata migliorata rispetto alla formula iniziale, ma Cgil e Uil chiedono un ulteriore passo in avanti: “No alla chiusura del tram - tuona Ivan Tripodi, segretario generale della Uil- no alle privatizzazione di atm e Messina Servizi e sull’Agenzia dei servizi sociali pretendiamo che non si perda alcun posto di lavoro”.

“Se avessimo firmato il 13 ottobre - spiega invece Giovanni Mastroeni della Cgil - il Salva Messina sarebbe rimasto quella macelleria sociale che voleva il sindaco De Luca, chiediamo che in Atm e Amam ci sia l’avvio immediato di assunzioni, autisti e personale specializzato. Vogliamo conoscere quali saranno i contratti che verrano somministrati ai lavoratori dei servizi sociali e chiediamo l’attivazione di un tavolo istituzionale con l’Universita e i parlamentari locali che punti a mettere Messina al pari delle altre città metropolitane”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X