Martedì, 16 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
AZIENDA SPECIALE

Risanamento, ecco il contratto di servizio tra il Comune di Messina e ArisMè

di
arisme, contratto di servizio, risanamento messina, Messina, Sicilia, Politica
Lo sbaraccamento nel quartiere di San Paolo, a Camaro

È nata il 4 settembre scorso, come primo, importante atto dell'era De Luca. Da allora l'Agenzia per il risanamento è un organo “monco”, che va avanti senza vere le risorse economiche che servirebbero. E senza un contratto di servizio che regoli il rapporto tra la stessa Arismè, presieduta da Marcello Scurria, ed il Comune. Ecco perché diventa importante il passaggio che si è consumato martedì, con l'approvazione in Giunta dello schema del contratto di servizio. Sul quale adesso la palla passerà al consiglio comunale.

Primo elemento cardine del Contratto è il “Piano programma”: come viene spiegato all'articolo 2, «è lo strumento per la definizione degli ambiti di intervento e dei servizi erogati, con la definizione delle modalità e delle tempistiche attuative e la definizione dei costi e delle risorse di finanziamento». Tre i principali ambiti di intervento entro i quali si muove Arismé, «attraverso la gestione diretta o avvalendosi di terzi».

C'è anche l'impegno, «compatibilmente alle disponibilità finanziarie» e su richiesta del Comune, «ad eseguire ulteriori attività «che si rendessero necessarie per cause impreviste o che permettessero una ottimizzazione della gestione degli interventi di acquisto». Arismè dovrà, tra l'altro, «garantire la manutenzione ordinaria e straordinaria dei beni immobili affidati dagli Enti». Ma per fare tutto questo, ovviamente, avrà bisogno di ciò che più manca, attualmente: i soldi.

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Messina in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook