Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'ANALISI

Le Europee a Messina, ecco chi c'è dietro i voti alla Musolino e all'exploit della Lega

di
elezioni europee, il voto a messina, parlamento europeo, Carmelo Callegari, Cateno De Luca, Ciccio Rizzo, Dafne Musolino, Dino Giarrusso, Eleonora Pagano, Francantonio Genovese, Francesco Fazio, Gianfranco Miccichè, Giuseppe Milazzo, Giuseppe Sanò, Ignazio Corrao, Livio Lucà Trombetta, Maria Fernanda Gervasi, Matteo Salvini, Pietro Batolo, Raffaella Spadaro, saverio romano, silvio berlusconi, Messina, Sicilia, Politica
Un seggio elettorale a Messina

È il Movimento 5 Stelle il partito più votato a Messina con il 25,2% di preferenze ottenute. Seguono Forza Italia (19.63), Lega (18.32) e Pd (17.38). Ad ottenere il maggiore numero di preferenze è Dafne Musolino (8112) in quota Forza Italia, dato forse al di sotto delle aspettative del sindaco Cateno De Luca, che aveva legato alla candidatura della sua "fedelissima" anche il gradimento ad una possibile candidatura alla presidenza della Regione nel 2022.

In provincia l'assessore ha raccolto 23.385 voti, 45.472 su scala regionale, un risultato di tutto rispetto, quarta dopo i big Silvio Berlusconi, Giuseppe Milazzo (candidato del presidente dell'Ars, Gianfranco Miccichè) e Saverio Romano.

Tornando in città, completano il podio dei più votati Matteo Salvini (Lega) con 6.227 (che ci sia lo zampino di Francantonio Genovese?) e Pietro Batolo (6.112) del Pd. Il pentastellato più votato sullo Stretto è Ignazio Corrao (3.454 voti) quasi appaiato alla "Iena" Dino Giarrusso (3.096).

Per quanto riguarda gli altri messinesi, bene Giuseppe Sanò (+Europa) con 2.029 preferenze raccolte. Ciccio Rizzo e Maria Fernanda Gervasi (Fratelli d'Italia) hanno ottenuto rispettivamente 1.793 e 1.417 voti. Più staccati gli altri: Carmelo Callegari (Partito animalista) 558 voti, Livio Lucà Trombetta e Francesco Fazio (Popolari per l'Italia) 462 e 163, Eleonora Pagano (Popolo della famiglia) 214 voti, Raffaella Spadaro (Europa verde) 183 voti.

In provincia boom di Matteo Salvini che ottiene complessivamente 23.408 preferenze, tra i messinesi i più votati sono stati Maria Fernanda Gervasi e Ciccio Rizzo di Fratelli d'Italia (5854 e 4353 voti). Sempre su scala provinciale si riduce il gap tra Movimento 5 Stelle e Forza Italia, distanti

Elezioni Europee, tutti i voti dei messinesi candidati - Foto

In conclusione, ogni analisi non può prescindere dalla valutazione dell'affluenza, la più bassa di sempre dal 1994. Allora la percentuale fu del 74,56%, ieri invece si è fermata al 36,71%, meno della metà.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook