Mercoledì, 11 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
REGIONE

Sicilia, "collegato bis": l'Ars approva le norme senza spesa

ars, regione siciliana, Sicilia, Politica
Il Parlamento siciliano

Dalla norma sui palafrenieri che promossi tutti a istruttori dovranno tornare a curarsi dei cavalli in dotazione all’Istituto per l’incremento ippico allo sviluppo di una piattaforma informatica multifunzionale Blockchain per l’applicazione ai servizi di tracciabilità e rintracciabilità dei prodotti agroalimentari».

E ancora, via libera alla norma ordinamentale del Fondo Sicilia, a quella sul 'Made in Sicily', alla regolarizzazione degli oneri previdenziali e assistenziali per i lavoratori delle società e i consorzi d’ambito del settore dei rifiuti, alle disposizione in materia di Autorità d’ambito ottimali poste in liquidazione, al riutilizzo dei fanghi provenienti dalla depurazione delle acque reflue, al contrasto al dissipamento delle sabbie individuate nei fondali.

Sono alcune delle norme del "collegato bis" approvate nel pomeriggio dall’Ars. Disco verde anche per i provvedimenti in favore dei lavoratori Lsu Almaviva e quelli dell’ex Pumex. Le norme accantonate saranno affrontate nella prossima seduta parlamentare, l’1 ottobre alle 16.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook