Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Fase 2 a Messina, De Luca si attiene alle disposizioni nazionali ma resta il nodo parchi
DPCM

Fase 2 a Messina, De Luca si attiene alle disposizioni nazionali ma resta il nodo parchi

coronavirus, fase 2, Cateno De Luca, Giuseppe Conte, Nello Musumeci, Messina, Sicilia, Politica
Il sindaco di Messina, Cateno De Luca e l'assessore Musolino

Tra il premier Giuseppe Conte e il governatore siciliano Nello Musumeci, Cateno De Luca sceglie il primo. Nel senso che la sua ultima ordinanza, in vigore da domani, si allinea al Dpcm del presidente del Consiglio firmato lo scorso 26 aprile.

Recepite, quindi, un po’ tutte le disposizioni nazionali, ma c’è il nodo della riapertura di parchi e ville, che il sindaco di Messina tiene ancora sbarrati per poter effettuare i necessari interventi di manutenzione.

Quanto ai cimiteri, ai cui cancelli si possono togliere i lucchetti, per Palazzo Chigi, come chiarito in una Faq, De Luca attende disposizioni più chiare: “Musumeci dice a noi sindaci che abbiamo la facoltà di riaprire, Conte non è chiaro su questo aspetto”. Attendere prego.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook