Giovedì, 01 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Frenata del coronavirus, in Sicilia si riorganizzano gli ospedali
SANITA'

Frenata del coronavirus, in Sicilia si riorganizzano gli ospedali

coronavirus, sanità, ruggero razza, Sicilia, Politica
Ruggero Razza

Con la frenata dei contagi e l'impennata delle guarigioni da Covid-19, il governo Musumeci sta studiando un piano di riorganizzazione degli ospedali per affrontare la cosiddetta fase della «normalizzazione».

In previsione c'è la riduzione graduale dei posti letto Covid, da 3.600 fino a circa 1.200. In ogni ospedale dove c'è un pronto soccorso sarà comunque mantenuta 'la zona grigia', il percorso di emergenza Covid. '"Sarà un’azione a fisarmonica, pronti a rimodulare il sistema in modo tempestivo qualora si dovesse presentare la necessità», spiega l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza. «Se nella fase iniziale dell’emergenza per definire i percorsi c'è voluta qualche settimana - aggiunge Razza - ora il sistema è nelle condizioni di agire in meno di 72 ore».

Per le città con più ospedali, l’idea del governo è di concentrare le azioni anti-Covid in una sola struttura sanitaria, in modo da normalizzare le altre.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook