Venerdì, 18 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica L'ordinanza sui migranti bocciata, il Tar: "Richiesta audizione Musumeci sbagliata"
LA REPLICA

L'ordinanza sui migranti bocciata, il Tar: "Richiesta audizione Musumeci sbagliata"

migranti, Nello Musumeci, Sicilia, Politica
Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci

«La richiesta di audizione» del presidente della Regione Sicilia davanti al Tar di Palermo (che ha poi sospeso l’ordinanza che prevedeva la chiusura degli hotspot e dei centri di accoglienza per migranti e il loro trasferimento fuori dal territorio regionale in appena 48 ore) «è stata sì formalmente presentata, ma ad un indirizzo telematico errato, non idoneo alla ricezione degli atti processuali, e comunque tardivamente, sicchè, per fatto imputabile alla stessa Regione Siciliana, tale richiesta non è stata tempestivamente acquisita nel fascicolo processuale».

È quanto fa sapere l’Ufficio stampa della Giustizia amministrativa in replica alle dichiarazioni dello stesso Nello Musumeci secondo cui il Tar di Palermo ha deciso «senza neppure ascoltare la Regione», concetto poi ribadito nel corso della trasmissione Quarta Repubblica del 31 agosto quando il Governatore ha affermato che «il Tar non ci ha voluti ascoltare...è normale che questo possa avvenire all’interno di una strategia...».

L’Ufficio Stampa della Giustizia amministrativa ricorda anche che «l'audizione delle parti nel giudizio cautelare monocratico non è obbligatoria».

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook