Martedì, 24 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Comunali a Capo d'Orlando, è sfida tra ipotesi: emerge il nome di Cristian Gierotto
IL DIBATTITO

Comunali a Capo d'Orlando, è sfida tra ipotesi: emerge il nome di Cristian Gierotto

di
capo d'orlando, elezioni comunali, sindaco, Aldo Sergio Leggio, Cristian Gierotto, franco ingrillì, Messina, Sicilia, Politica
Comune di Capo d'Orlando

Una campagna elettorale “silente” è quella che sta vivendo Capo d'Orlando a soli 6 mesi dal voto che rinnoverà i maggiori organi politico-istituzionali della città. È stata sicuramente l'atmosfera della pandemia a conferire questo stile ad una campagna elettorale che a gennaio era appena iniziata. Così mentre i tre gruppi della minoranza consiliare si allontanano sempre di più l'uno dall'altro, aumenta, ogni giorno che passa, la possibilità che il primo ad ufficializzare la candidatura a sindaco sia proprio l'attuale primo cittadino Franco Ingrillì. Lui, finora non ha mai smentito le voci che lo indicano quale candidato al secondo mandato anzi, mentre va avanti il conto alla rovescia verso le elezioni, la sua attività amministrativa sembra essersi rafforzata così come la compattezza della maggioranza che lo segue.

Sono otto i consiglieri che, in parità numerica, si confrontano con altrettanti consiglieri d'opposizione, divisi però questi ultimi in tre gruppi ben distinti. Nella maggioranza, secondo i politologi della città, l'unico che potrebbe ambire alla candidatura, sarebbe il vice sindaco Aldo Sergio Leggio che ha già rivestito questa carica anche con l'ex sindaco Enzo Sindoni. Una sua eventuale candidatura però alleggerirebbe la corazzata che Franco Ingrillì si appresta a guidare nella corsa bis alla poltrona di primo cittadino. Eppure il quadro potrebbe registrare notevoli sorprese. In questi ultimi tempi, infatti, più nel dibattito cittadino che in quello politico, si parla di un importante ritorno alla politica e per giunta a capo di una nuova aggregazione che lo vedrebbe candidato a sindaco. Si parla di Cristian Gierotto, il vice sindaco che si dimise dalla carica durante la seconda crisi della giunta Ingrillì. Lui non commenta le voci ma i bene informati lo danno già quale candidato e la sua presenza tra i papabili già comincia a creare fibrillazioni sia nella maggioranza che nella minoranza.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Messina.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook