Venerdì, 27 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Sicilia, dietrofront Musumeci: "Non c'è alcuna crisi governo"
RISVOLTI

Sicilia, dietrofront Musumeci: "Non c'è alcuna crisi governo"

«Non so di quale crisi stiamo parlando. La crisi in una coalizione c'è quando una forza politica la dichiara. E non mi risulta che una forza politica abbia dichiarato la crisi». Lo ha detto il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, rispondendo ai giornalisti nel corso di una conferenza stampa, in merito alla crisi politica scaturita dopo il voto all’Ars per i grandi elettori del presidente della Repubblica. «C'è stato un voto anomalo in Aula con il voto segreto e quindi non posso individuare formalmente quale può essere la forza politica - ha proseguito - ho certamente alcuni riferimenti perché mi era stato anticipato dagli stessi interessati, altri non so chi siano. Ma un voto anomalo mi impone la necessità di aprire una verifica, ma non una crisi. Ecco perché ho detto agli assessori facciamo assieme questa verifica: o siete voi non graditi o sono io, ma dobbiamo trovare una soluzione. Avevo detto che ci sarebbe stato una sorta di reset, un azzeramento della Giunta, l’occasione per capire con i partiti il da farsi: se è un problema di nomi ditemi quali sono quelli da sostituire, se ci sono altri problemi parliamone». Il paradosso tutto nostrano: dimissioni, azzeramento della giunta, nessuna crisi. Miracoli siciliani...

Musumeci ha aggiunto di avere già incontrato Saverio Romano di Cantiere popolare e Gianfranco Miccichè di Forza Italia. «Oggi incontro l’Udc e domani vedrò Fratelli d’Italia e la Lega - ha proseguito il governatore - Non mi è stata chiesta per ora alcuna sostituzione di assessori». "E' giusto che parli con i segretari dei partiti per capire qual è il problema - ha continuato - Non è un rimpasto, che determina la chiusura e l’apertura di una stagione. E’ un momento di verifica, la possibilità di dire partiamo da zero, poi può essere che i partiti confermino gli assessori». Proprio riguarda agli assessori ha sottolineato che «sono in carica, non potrebbe mai esserci un ente importante come la Regione senza governo». "Ci sarà il momento in cui chiariremo con i partiti se ci sarà una giunta nuova o sarà riconfermata quella attuale. Approvato l'esercizio provvisorio, la giunta si offre ai partiti. Io non ho nulla contro la giunta né contro i partiti»

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook