Lunedì, 22 Aprile 2019
stampa
Dimensione testo
ROBOTICA

Francesco, il fisico messinese che programma robot in Germania

di
fisico Messina, francesco casablanca, germania, francesco casablanca, Messina, Sicilia, Società
Francesco Casablanca a lavoro

«Nonostante le difficoltà che puoi incontrare non guardare mai indietro». Scava nei ricordi il ventottenne Francesco Casablanca e ritrova questa massima che secondo lui deve accompagnare tutti nel cammino della vita, e soprattutto gli insegnamenti di suo papà Giuseppe che quando era ragazzino gli ripeteva che doveva fare sempre il possibile. Non per fare contenti gli altri, ma per poter dire ad alta voce di aver dato il meglio di sé stesso.

«Dopo aver conseguito la laurea triennale in Fisica a Catania - racconta Francesco - ho cominciato a capire che nella mia terra, povera di industrie, non avrei avuto futuro e quindi andare via era una scelta quasi obbligata».

La seconda grande passione che coltivava lo ha aiutato molto: «Fin da sempre programmavo piccoli codici per aiutarmi nell' analisi dei dati e con il tempo il mondo della programmazione, che già mi piaceva, mi ha entusiasmato sempre di più. La cosa bella, infatti, è che ti permette di attuare immediatamente un'idea. E la mia anima pratica da fisico sperimentale mi ha portato a crescere tra strumenti di misura, laboratori e apparati sperimentali». Ha trovato lavoro alla Safelog, un'azienda tedesca che produce robot a guida autonoma che vengono utilizzati in moltissime fabbriche del mondo.

Leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – edizione Messina in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook