Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL PERSONAGGIO

Carlo Pellegrino, da Messina a Padova l'ingegnere più stimato d'Italia

ingegnere, notre dame de paris, ponte morandi, Carlo Pellegrino, Messina, Sicilia, Società
Carlo Pellegrino

Dal ponte Morandi al disastro di Notre Dame de Paris. Carlo Pellegrino, classe 1970, direttore del Dipartimento di ingegneria civile, edile, e ambientale (Icea) dell'Università di Padova, e rieletto da poco per un altro quadriennio, non è solo il professionista esperto che molti quotidiani, soprattutto nazionali, interpellano per i casi di cronaca in cui è necessario fare il punto sulla sicurezza delle opere pubbliche ma incarna la figura di chi si è fatto strada da solo.

Partendo da zero: «Il legame con la città dello Stretto - racconta Carlo - non si e mai interrotto anche se la carriera professionale mi ha portato altrove. Ho fatto i primi 2 anni di università a Messina, quando ancora c'era soltanto il biennio di Ingegneria e spostarsi è stata una necessità. Quindi nel 1990, incoraggiato da diversi colleghi, visitai Padova».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola - Edizione di Messina

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook