Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA STORIA

Simona, l'artista delle pietre che incanta tutti

di
creazioni, Adriana Bagnoli, Emanuele Rinciari, Simona Rinciari, Tonino Guerra, Messina, Sicilia, Società
Simona Rinciari

«Dico con sicurezza che gli oggetti creati da Simona Rinciari sono di una nobile povertà che mi incanta»: le parole sono di Tonino Guerra, il grande compianto sceneggiatore del cinema italiano.

Lei è l'artista Simona Rinciari, messinese di nascita e santarcangiolese (Romagna) di adozione. Uno spirito libero con l'inclinazione alla ricerca, alla sperimentazione; una creativa in ascolto dell'essenza della natura attraverso una poetica personalissima.

Nipote di Emanuele Rinciari, noto imprenditore nel settore dell'abbigliamento e di Adriana Bagnoli, modista fiorentina, Simona ha frequentato l'Istituto Ignatianum per poi trasferirsi a Roma con la famiglia. Torna a Messina tutte le estati a trascorrere le vacanze con l'amatissima nonna nelle ville di Stromboli e Castanea dove ha imparato ad amare la natura.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook