Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
VACANZE

In Sicilia miliardari da ogni parte del mondo, alle Eolie è "sfilata" di mega yacht

Tra faraglioni, baie incontaminate e il mare azzurro sono state avvistate decine di barche di  lusso.

A Lipari, davanti al castello, hanno gettato le ancore "Infinity", di 90 metri, con elicottero, e «Intrepid», di 80 metri, vaporetto d’appoggio del miliardario americano Eric Smidt, presidente di Harbor Freight Tools.

A Panarea è ormeggiato «Ilona», di 74 metri, del miliardario immobiliare australiano Frank
Lowry.

Al largo della Sciara del fuoco di Stromboli si è fermato in rada per ammirare l’eruzione "White  Rabbit", di 86 metri, del miliardario di Hong Kong Goh Cheng Liang.

È il fondatore di un’azienda di vernici ed è tra i maggiori produttori al mondo.

A Filicudi, vicino il borgo di Pecorini, si è ormeggiato "Archimedes", di 68 metri, dell’americano James Simons, "patron" della società di gestione degli hedge fund Renaissance Technologies.

Alle Eolie ci sono anche «Planet Nine», di 75 metri, del valore di 85 milioni di euro, e «Okto», di  67 metri, di due armatori, uno inglese, l’altro greco.

Infine nell’azzurro mare dell’isoletta di Alicudi ha gettato le ancore «Pacific», di 86 metri, del miliardario russo Leonid Mikhelson, proprietario di «Novatek», il maggiore produttore privato di gas.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook