Martedì, 27 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società In Sicilia per rivedere Clizia Incorvaia, il web contro Paolo Ciavarro: "Cambiare regione è vietato"
LA POLEMICA

In Sicilia per rivedere Clizia Incorvaia, il web contro Paolo Ciavarro: "Cambiare regione è vietato"

Pioggia di polemiche su Paolo Ciavarro, ex concorrente del Grande Fratello Vip e nuova fiamma di Clizia Incorvaia, di recarsi in Sicilia per incontrare la nuova ragazza nonostante le restrizioni.

"Non sono affetti stabili" tuona il web puntando il dito contro il figlio dell'attore, accusato di aver violato le regole imposte dall'emergenza Coronavirus in particolare lo spostamento da una regione all'altra.

"Scusatemi ma perché Paolo Ciavarro può andare in un'altra regione a trovare Clizia, nonostante non ci sia di mezzo una residenza o una parentela, - scrive un utente - ed io non posso andare a trovare il mio ragazzo che vive in un'altra regione?".

E ancora: "Ciavarro e Clizia che si conoscono da tre mesi sono congiunti stabili da avere il diritto di muoversi fra regioni? E noi con i congiunti con cui abbiamo rapporti da anni siamo condannati a rimanere fermi?".

Infine: "Come al solito le regole non valgono per tutti...".

Paolo dunque è riuscito a spostarsi in un'altra regione, la Sicilia appunto, mettendo in quarantena prima di poter riabbracciare la sua Clizia, originaria di Agrigento.

Il giovane Ciavarro ha parlato del suo viaggio in collegamento con Barbara D'Urso a Pomeriggio 5.

"In questo momento mi trovo in Sicilia - ha detto in diretta tv - ma non sono con Clizia, prima di vederla devo fare alcuni giorni di quarantena. Non ce la faccio più, non vedo l'ora di vederla il 24 maggio".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook