Mercoledì, 12 Dicembre 2018
LA TRATTATIVA

Vendita del Palermo, i nuovi proprietari oggi in città. Zamparini: mi sento un vedovo

Global Futures Sports and Entertainment, Pop Economy, vendita palermo calcio, Chris Cleverley, Clive Richardson, David Platt, James Sheehan, Maurizio Belli, Maurizio Zamparini, Sicilia, Sport
Maurizio Zamparini, ormai ex proprietario del Palermo

È il giorno dell'arrivo degli inglesi a Palermo. La delegazione in rappresentanza dei nuovi proprietari della società calcistica di viale del Fante è attesa in città in mattinata capitanata dall'amministratore delegato della Global Futures Sports and Entertainment, Clive Richardson.

Con lui ci saranno Maurizio Zamparini, l'advisor Maurizio Belli e con ogni probabilità anche David Platt. La Global Futures Sports & Entertainment di Clive Richardson è una società giovane, iscritta otto mesi fa alla camera di commercio britannica.

Clive Richardson è l'azionista di maggioranza con il 74,5 per cento delle quote, gli altri proprietari della società che controlla il Palermo sono per il 25 per cento James Sheehan e allo 0,5 per cento Chris Cleverley.

Secondo le note fornite al momento dell'annuncio gestirebbe un giro d'affari da mezzo miliardo di sterline, ma non è direttamente quotata in borsa.

Intanto l'ormai ex proprietario dei rosanero Maurizio Zamparini dice di sentirsi "come un vedovo, io Palermo l'ho sposata per tanti anni, per cui si può capire come ci si sente adesso".

Zamparini ha parlato in un'intervista esclusiva rilasciata a Pop Economy, l'emittente alla quale è stata affidata la gestione dell'annuncio ufficiale della cessione della squadra.

"Questo - ha proseguito Zamparini - è l'ultimo regalo che faccio alla città, dare il Palermo in mano a persone sicure, serie, con possibilità economiche per fare un grande progetto. Ringrazio Clive Richardson che è alla testa di un grosso gruppo inglese e fa parte del gruppo acquirente con notevoli possibilità d'investimento. Di opzioni serie per la cessione non me ne sono state prospettate tante, le cercavo perché sono stanco e anche la piazza lo era di me. Palermo è una piazza non solo affascinante, ma una delle poche in cui si può fare calcio a livello mondiale, perché ci sono forse cinque o dieci milioni di tifosi all'estero che tifano per i rosanero".

A chi gli ha chiesto se si sentisse a fine carriera, però, Zamparini ha risposto che potrebbe anche tornare nel mondo del calcio. "Se mi stufo di stare fuori - conclude - potrei pur sempre rientrare in questo mondo. Mi sento giovane e questa sensazione me l'ha regalata Palermo e il calcio. Mi sento ancora molto giovane".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X