Sabato, 17 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
CALCIO

Palermo, l'iscrizione alla Serie B è un giallo ma Tuttolomondo assicura: "Fideiussione in arrivo"

Ancora un 'giallo' nel Palermo Calcio. Alla scadenza del termine della mezzanotte passata, il club rosanero ha presentato via pec la documentazione per l’iscrizione al prossimo campionato di Serie B senza la fidejussione richiesta dalla Lega.

Una mancanza che deriverebbe da problemi di tipo burocratico. «La città e i tifosi hanno il diritto di sapere cosa sta succedendo e le ragioni della eventuale mancata iscrizione al campionato di calcio di serie B», ha fatto sapere in una nota il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

«È una situazione di grande confusione alla quale speravamo di non dovere più assistere soprattutto dopo che il Comune aveva dato anche rassicurazioni sulla disponibilità dello stadio 'Barbera'. Ci auguriamo che questa confusione non si trasformi in una ennesima beffa e in un ennesimo danno per il calcio a Palermo». I tifosi siciliani si sono radunati già ieri sera fuori al 'Barbera', sorvegliati dalla polizia.

«Non considero neppure l’ipotesi che il Palermo non possa disputare il campionato di serie B», ha detto il patron del Palermo, Salvatore Tuttolomondo, sui timori diffusisi a causa del mancato deposito della fideiussione da 800 mila euro per un presunto «problema tecnologico superato solo stamane» e che ha impedito di chiudere la pratica entro il termine perentorio della mezzanotte di ieri.

Tuttolomondo si mostra sicuro: «Abbiamo presentato due Pec, alle 21.10 e poi quella delle 23.59 con dentro anche il testo della fideiussione: tuttora da parte degli organi federali non ci è pervenuta alcuna comunicazione di senso opposto». Il problema nasce, «come comunicato del broker assicurativo, da un asserito problema tecnologico della piattaforma della compagnia», che è bulgara.

Un problema di «crash sul sistema che è stato riparato stamane. Ritengo che un impedimento derivante da una causa di forza maggiore, non riconducibile alla Unione sportiva Palermo, non possa essere addebitato come inadempimento». Ma queste, «sono questioni tecnico-giuridiche che affronteremo, se dovremo farli. Io devo confermare che abbiamo perfettamente adempiuto a quant'altro richiesto per l’iscrizione al campionato di calcio».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook