Mercoledì, 23 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport L'Fc Messina corre sulla fascia, Ricossa: "Mi piace fare assist"
SERIE D

L'Fc Messina corre sulla fascia, Ricossa: "Mi piace fare assist"

di

Niente amichevole con l'Igea ma non sarà una domenica di riposo per l'Fc Messina che lavorerà allo stadio “Celeste” sede del pre-ritiro. È in programma un test in famiglia che permetterà al tecnico Gabriele e al suo staff di verificare il livello di preparazione di tutti i giocatori. Ci sono da valutare giovani in prova che sperano nel tesseramento.

Ieri la squadra ha sostenuto una doppia seduta di allenamento: la mattinata lavoro in palestra vista anche l'inclemenza del tempo, mentre nel pomeriggio in campo con mini partite su spazi ridotti.

Intanto dopo aver fatto la conoscenza con l'arcigno difensore tedesco Max Barnofsky, ieri è stato il turno del giovane difensore torinese Riccardo Ricossa. Classe 2001, Ricossa ex primavera granata è uno di quei ragazzi “garantiti” dal dg Rizzieri.

Come è stato il primo impatto con l'Fc Messina?

«Mi sono trovato subito a mio agio, i compagni sono stati molto gentili, e non è una frase fatta, mi hanno fatto sentire a casa, anche se sono lontano, ti aiutano tanto, spero che Messina possa essere un punto di partenza per la mia carriera di calciatore».

Sei un under e sei stato uno dei primi acquisti. Che stagione ti aspetti?

«Voglio crescere sotto tutti i punti di vista, vorrei giocare più possibile, ma per far ciò so che devo impegnarmi tanto e mettere in difficoltà il mister nelle scelte, voglio giocarmi le mie carte, mi piacerebbe vincere e giocare il prossimo anno sempre con la maglia giallorossa in Lega Pro».

Giochi da esterno basso, ma quali sono le tue caratteristiche?

«Mi piace molto svariare sulla fascia sinistra, facendo avanti e indietro, mi piace fare assist, anche per questo mi stanno spronando per far si che ciò possa concretizzarsi».

Ti abbiamo visto in questi giorni parlare spesso con il mister Gabriele e lo staff tecnico…

«Mi stanno aiutando tanto, mi piace questo modo di lavorare; i mister ci parlano ci dicono dove sbagliamo e cosa fare, questo ti aiuta a crescere».

Dopo la sgambatura in famiglia di questa mattina, la squadra avrà il pomeriggio libero. Si ritroverà domani pomeriggio sempre al “Celeste” per la seconda settimana di allenamenti. È probabile una doppia seduta per martedì, mentre mercoledì è in programma un'amichevole sempre al “Celeste” contro un avversario ancora da decidere: potrebbe essere il Giarre formazione ai nastri di partenza del prossimo torneo di Eccellenza.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook