Martedì, 19 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, isola pedonale fra traffico e polemiche: le auto superano le transenne - Foto

Messina, isola pedonale fra traffico e polemiche: le auto superano le transenne - Foto

di

Disagi, traffico, lamentele, polemiche e anarchia a Messina. Quest'anno forse più che nei precedenti. Dopo settimane di accesi scontri a Palazzo Zanca, continuano a far discutere anche le operazioni di allestimento dell'isola pedonale di via dei Mille.

I problemi sono iniziati questa mattina, quando l'area, transennata, veniva comunque attraversata non soltanto dagli operai che stavano provvedendo alla posa degli archeggiati, ma anche da comuni cittadini che, a bordo di scooter e auto, consapevoli o no, hanno continuato ad utilizzare l'arteria come sempre.

Situazione che non è cambiata per tutto il corso della giornata e che ha trasformato quella che avrebbe dovuto essere l'ormai tradizionale isola pedonale nel salotto buono della città in una vera e propria giungla come testimoniano foto e video. 

Molte arterie perpendicolari alla via dei Mille, rispetto agli anni precedenti, sono infatti rimaste aperte al transito, con il risultato che se gli automobilisti trovavano la transenna spostata, si immettevano comunque all'interno dell'area pedonalizzata.

Il Dipartimento Mobilità ha dovuto provvedere più volte durante la giornata a ripristinare le chiusure dei tratti interessati dall'ordinanza. Residenti in cerca di parcheggio e automobilisti che questo pomeriggio sono rimasti in coda sulla via Tommaso Cannizzaro, sulla via Dogali e sulla via Centonze l'hanno già definita una "via Crucis": insomma è ricominciato il classico balletto dei pro e i contro all'isola di via dei Mille che, annualmente, anima il dibattito cittadino.

Con la piccola differenza che, quest'anno, anche commercianti che l'hanno sostenuta per tanti anni, si dicono delusi e scontenti: "Provvedimenti che si risolvono in isole pedonali natalizie o ad intermittenza fanno male al commercio che ha bisogno di stabilità per investire - dichiara Daniela Bonanzinga, titolare di una storica libreria in via dei Mille - a ciò si aggiunge che quando non si possono programmare per tempo le cose, forse è meglio evitare di farle".

A commentare i tempi e i modi in cui si è giunti, quest'anno, alla pedonalizzazione della via dei Mille, ma anche le cause di questa giornata di ordinaria anarchia è il presidente dell'associazione "Millevetrine" che raggruppa gran parte dei commercianti della zona "“Purtroppo quest’anno è venuto fuori un vero e proprio pasticcio – dichiara Sandro Penna - ci sono strade perpendicolari alla via dei Mille che sono state inutilmente chiuse e altre che non sono state pedonalizzate, creando molto più caos e confusione rispetto agli anni precedenti, è un’isola peggiore rispetto a quella sperimentata in passato, infatti chiederemo degli accorgimenti”.

L'isola sarà inaugurata il prossimo mercoledì alle 18.00.

Tutti i dettagli nell'edizione di Gazzetta del Sud - Messina in edicola domani.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook