Martedì, 20 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo

Tragedia di Acireale, ritrovato un giubbotto in mare ma non appartiene a Enrico

Ancora nessuna traccia del corpo di Enrico Cordella, uno dei tre giovani vittima di un'onda anomala che ha trascinato in mare l'auto in cui trovava domenica scorsa insieme a Margherita Quattrocchi e Lorenzo D'Agata.

Nel primo pomeriggio di oggi, alla sala operativa del comando provinciale dei vigili del fuoco di Catania, è giunta la segnalazione di un possibile avvistamento, appena fuori dal porticciolo di Santa Maria la Scala ad Acireale.

Sul posto si è subito recato il personale della partenza terrestre del distaccamento dei vigili del fuoco di Acireale ed il nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco di Catania.

L'immersione dei sommozzatori ha permesso di individuare e ripescare un giubbotto incagliato sul fondale che, comunque, non sembra essere appartenuto al ragazzo disperso. Ulteriori ricerche condotte nell'area di fondale prossima all'indumento ritrovato, hanno dato esito negativo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook