Sabato, 15 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo

Mare Jonio a Lampedusa, le foto dell'arrivo e la protesta con il parroco

Poco prima delle 20 è giunta nel molo del porto di Lampedusa la Mare Jonio con i 48 migranti a bordo.

Il medico del Poliambutorio dell'isola, Pietro Bartolo, è salito sulla nave, ormeggiata nel molo commerciale, per accertarsi delle condizioni dei 48 migranti che si apprestano a scendere dalla nave.

Nel pomeriggio sull'isola si è tenuta una manifestazione. Alcune persone hanno scelto di esporre un lungo striscione rosso, con la scritta "Aprite i porti", proprio davanti alla Porta d'Europa, il monumento realizzato nel 2008 da Mimmo Paladino in memoria dei migranti morti in mare.

Tra le persone che hanno protestato per chiedere che la nave Mare Jonio entrasse in porto, c'è anche don Carmelo La Magra, parroco di Lampedusa, infreddolito come i ragazzi di Lampedusa solidale, di Mediterranean Hope, dei volontari della Misericordia, di un gruppo di signore che erano uscite da casa per altre ragioni e con il loro abbigliamento leggero si sono, invece, dirette verso gli scogli della costa sud dell'isola dove spirava un vento gelido ed è già calato il buio. "Lampedusa è abituata ad accogliere - dice don Carmelo - e in questo momento 49 persone stanno soffrendo. Non possiamo restare indifferenti davanti a quello che accade".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook