Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Catania, lo spaccio di droga nelle mani della mafia: nomi e foto dei 40 arrestati

Sono complessivamente quaranta le misure di custodia cautelare in carcere emesse dal gip del Tribunale di Catania nell’ambito dell’operazione "Tricolore", condotta dalla polizia di Stato.

I provvedimenti sono stati notificati a Concetto Bonaccorsi, nato a Catania del 1986; Roberto Pietro Bua, nato a Catania del 1996; Giuseppe Campagna, nato a Catania del 1959 - già detenuto; Germain Saverio D'Orta, nato a Catania del 1996; Orazio Fuselli, nato a Catania del 1983 - già detenuto; Biagio Andrea Giuffrida, nato a Catania del 1992; Massimo Gulisano, nato a Catania del 1970; Giuseppe La Placa, nato a Catania del 1979; Giuseppe Licciardello, nato a Catania del 1998; Samuel Giovanni Linguanti, nato a Catania del 1991; Lorenzo Cristian Monaco, nato a Catania del 1988; Edoardo Perciabosco, nato a Catania del 1990; Giuseppe Pitarà, nato a Catania del 1983; Antonio Piterà, nato a Catania del 1984; Gabriele Giuseppe Piterà, nato a Catania del 1982 - detenuto; Matteo Piterà, nato a Catania del 1956 - agli arresti domiciliari; Giuseppe Ruscica, nato a Catania del 1976 - agli arresti domiciliari; Alessandro Russo, nato a Catania del 1979; Giovanni Ivan Sangiorgio, nato a Catania del 1991 - già detenuto.

E poi Pio Giuseppe Scardaci, nato a Catania del 1986 - agli arresti domiciliari; Alessandro Scalia, nato a Catania del 1978 - agli arresti domiciliari; Gianluca Sciuto, nato a Catania del 1986 - agli arresti domiciliari; Alfio Siriano, nato a Catania del 1994 - agli arresti domiciliari; Gaetano Spampinato, nato a Catania del 1990; Ivan Torrisi, nato a Catania del 1987 - già detenuto; Rosario Zito, nato a Catania del 1980; Salvatore D'Ambra, nato a Catania del 1982 - agli arresti domiciliari; Maria Barbara Gangemi, nata a Catania del 1977; Sebastian Guardo, nato a Catania del 1996 - già detenuto; Marco Palma, nato a Leonforte (EN) del 1995; Giuseppe Santagati, nato a Torino del 1992; Marco Andrea Santagati, nato a Catania del 1996; Giordano Scuto, nato a Catania del 1995; Salvatore Strazzanti, nato a Savignano (CN) del 1977 - agli arresti domiciliari; Damiano Pergolizzi, nato a Catania del 1999; Alessia Virruso, nata a Catania del 1986.

Tutti gli indagati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione a delinquere finalizzata al traffico, detenzione e vendita di sostanze stupefacenti, nonché detenzione ai fini di spaccio, con l’aggravante di avere commesso i fatti al fine di agevolare i clan mafiosi Cappello-Bonaccorsi e Cursoti Milanesi. Un’altra persona colpita dal provvedimento è stata rintracciata stamane mentre altre tre risultano irreperibili, perché già all’estero e sono ricercate.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook