Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

Rifugio tra rifiuti e degrado, la casa del portuale di Messina diventa "alloggio" per un extracomunitario

Un extracomunitario di 22 anni è stato trovato all'interno della casa del portuale, mentre dormiva in mezzo ai rifiuti, in precarie condizioni igienico sanitarie.

I locali di via Alessio Valore, sulla Cortina del porto, sono di proprietà della Regione, anche se il Comune da tempo chiede la concessione dello stabile.

Il genio civile sta mettendo in sicurezza l'edificio e durante un sopralluogo si è fatta la scoperta dell'ennesima occupazione abusiva. Il giovane di nazionalità tunisina è stato denunciato.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook