Mercoledì, 11 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Capanne di foglie e 5 giorni a digiuno, così si è salvato l'oculista disperso sui Nebrodi - Foto

Una vicenda a lieto fine quella di Francesco Faro, oculista messinese disperso per cinque giorni nei boschi tra Caronia e Capizzi.

L'uomo, 74 anni, è stato trovato in buone condizioni dagli uomini della forestale di Caronia che unitamente ai carabinieri lo hanno subito soccorso e trasportato all'ospedale di Sant'Agata Militello.

Per lui solo qualche escoriazione nonostante le lunghe giornate passate tra i boschi. Faro è stato ritrovato a sette chilometri di distanza dal luogo in cui aveva lasciato l'automobile, in questi cinque giorni ha bevuto ma mai mangiato.

Essere rimasto a digiuno gli ha consentito di mettersi al riparo da eventuali problemi di salute, avendo dimenticato l'insulina all'interno dell'auto.

Al nosocomio di Sant'Agata grande gioia da parte dei soccorritori della Protezione civile, della forestale, dei vigili del fuoco e dei carabinieri nell'accogliere l'anziano che, da quanto raccontato, avrebbe passato le notti in delle capanne allestite con frasche e fogliame.

Foto di Giuseppe Romeo

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook