Domenica, 08 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Policlinico di Messina, i reparti saranno "colorati" grazie a una raccolta fondi

Un sogno divenuto realtà: l'iniziativa "Ospedali dipinti" approda al Policlinico di Messina grazie all'impegno dell'associazione Abc Amici dei bimbi in corsia che ha avviato e sostenuto una campagna di donazione on-line.

La raccolta avvenuta attraverso la piattaforma di crowfounding Eppela.com ha fruttato oltre 13mila euro e grazie a questa somma sarà possibile dipingere anche la sala d’attesa del Padiglione NI.

Ideatore del progetto, l’artista Silvio Irilli che con la sua creatività e generosità ha già reso più accoglienti vari ospedali pediatrici in tutta Italia, partendo dall’idea che per un bimbo ricoverato in ospedale trovarsi in un ambiente con delfini, tartarughe marine e altri personaggi che decorano le pareti, contribuisce sicuramente a rendere meno sgradevole il suo soggiorno.

I risultati della raccolta e i dettagli del progetto che si concretizzerà nel mese di febbraio 2020 sono stati illustrati stamattina nell'aula "Guzzetta" del padiglione NI alla presenza tra gli altri, insieme all'artista, del direttore generale del Policlinico Giuseppe Laganga, Sanitario Antonino Levita, del presidente di Abc Nino Abbate, del prorettore all'area sanitaria Giovanni Tuccari e dell'ingegnere Franco Trifirò  coordinatore operativo del progetto. Tra i sostenitori della raccolta anche tre scuole del territorio provinciale, il Verona Trento industriale e gli istituti comprensivi di Torregrotta e Venetico.

"Insieme al direttore sanitario vogliamo fornire un ulteriore apporto al progetto; avvieremo, pertanto una nuova raccolta grazie ad appositi punti che verranno attivati all’interno del Policlinico e saremo proprio noi a dare un primo, concreto segnale che possa fungere da nuovo stimolo”, ha dichiarato Laganga.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook