Mercoledì, 22 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Vento sulla costa Jonica messinese, a Taormina e Santa Teresa divelti gli alberi di Natale - Foto

Fortissime raffiche di vento hanno investito Taormina. La capitale del turismo siciliano è stata investita nelle scorse ore da una tromba d'aria che ha interessato con violenza la città a partire dalla notte tra venerdì e sabato e poi senza pause per tutta la giornata di ieri.

La bufera ha investito il centro e le frazioni provocando in particolare la caduta dell'albero di Natale posizionato al centro di piazza IX aprile. Il simbolo per eccellenza degli addobbi di Natale è stato completamente sradicato e buttato giù dal vento che ha sferzato in modo prolungato la Perla dello Ionio.

L'albero è finito dentro la fontana allestita con appositi giochi d'acqua per l'occasione al centro di piazza IX Aprile, adagiandosi al suolo. In mattinata sono accorsi in zona i tecnici dell'impresa che ha curato l'allestimento per accertare lo stato dei luoghi. E' stato così previsto per lunedì il riposizionamento al centro della piazza e nel frattempo rimarrà in funzione la fontanella con l'acqua.

Ma il vento ha soprattutto divelto diverse insegne dei negozi e delle tabelle per la segnaletica ed, in particolare, ha fatto cadere alcuni rami d'albergo rappresentando in alcuni casi un pericolo per la pubblica incolumità. In alcuni casi la bufera di vento ha trascinato in strada e ha distrutto diversi vasi di piante e ha danneggiato anche dei contenitori per la differenziata Il vento ha proseguito la sua azione insistente e incessante sino a sera.

Il forte vento non ha risparmiato neanche Santa Teresa di Riva provocando danni e disagi nel comprensorio jonico. Nella cittadina costiera le raffiche hanno abbattuto nel primo pomeriggio l'imponente albero di Natale allestito in piazza Municipio, precipitato nella fontana costruita alla base.

La forza del vento è riuscita a sollevare il vaso e l'abete, alto circa dieci metri, si è adagiato su un lato finendo dentro l'acqua. L'albero, giunto dal Trentino, è stato acceso sabato 7 dicembre nel corso di una cerimonia.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook