Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Ladri all'associazione Aenigma di Messina: rubato il cibo per le famiglie povere

Ladri all'associazione Aenigma di Messina: rubato il cibo per le famiglie povere

Nella notte ignoti incivili e balordi hanno forzato l'ingresso dell'associazione Aenigma, in via Croce Rossa a Messina, portando via generi alimentari destinati al circuito dei servizi sociali ai più bisognosi.

Non contenti, hanno scassinato anche un distributore automatico allocato all'interno della stessa associazione arraffando il denaro contenuto. Sul posto i carabinieri per i rilievi. In corso indagini volte a risalire agli autori.

Piena solidarietà della Cisl di Messina, attraverso il suo segretario generale Antonino Alibrandi, all’Associazione donHaus ed alla sua presidente Cristina Rossitto per l’ignobile furto di generi alimentari avvenuto nella notte.

«È sconcertante – afferma Alibrandi – come ci sia gente che non si fermi nemmeno di fronte a chi sta soffrendo. È un gesto che riteniamo estremamente preoccupante perché non vorremmo fosse un campanello d’allarme di un malessere sempre più crescente in questo momento di difficoltà per tanti cittadini. A Messina c’è tanto disagio sociale ma spesso, pur di conservare quel minimo di dignità, le persone fanno fatica a manifestarlo e, quindi, a chiedere aiuto alle Istituzioni competenti. L’invito, in questo momento, è stringerci tutti insieme come comunità per superare questa emergenza e ripartire come collettività, programmando le azioni da porre in essere dopo l’emergenza sanitaria del Coronavirus».

La Cisl di Messina, per quanto di sia competenza e possibilità, intende supportare tutte le azioni volte a supportare la popolazione. «Lo stiamo già facendo – spiega Alibrandi – per i lavoratori ed i pensionati che ci chiedono supporto».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook