Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Lavori alla condotta, il mare di Sant'Alessio diventa rosso e oggi disagi idrici a Messina

Lavori alla condotta, il mare di Sant'Alessio diventa rosso e oggi disagi idrici a Messina

di

Una grossa perdita nel comune di Sant’Alessio Siculo lungo la condotta adduttrice dell'acquedotto Fiumefreddo che alimenta la rete idrica della città di Messina ha causato ieri pomeriggio un copioso sversamento di acqua rossa nel mare della cittadina jonica.

Lo specchio acqueo nella zona sud del paese si è tinto improvvisamente di rosso per la fuoriuscita di acqua torbida dal torrente Salice, che ha creato una chiazza che si diffusa fino al Capo Sant’Alessio facendo allarmare bagnanti e residenti, preoccupati dallo sversamento anomalo. C’è chi ha temuto si trattasse di inquinamento, chi ha pensato di allertare la guardia costiera per denunciare l’insolito fenomeno.

Ma ben presto si è compreso come si trattasse in realtà di uno sversamento dovuto all'apertura della valvola di sfiato presente a Sant’Alessio, necessario per svuotare la condotta ed eseguire i lavori di riparazione in contrada Cassarina.

Una volta avviato lo svuotamento della tubatura, acqua e terra, prevalentemente argilla proveniente dalla località a monte denominata “Terre Rosse”, si sono quindi riversate in mare, tingendo in poco tempo di rosso metà dello specchio d'acqua alessese. Non sono mancati i disagi per i bagnanti che si trovavano in spiaggia e in uno stabilimento balneare a fianco del torrente, i cui gestori non hanno affatto gradito l’arrivo della “piena”.

Parallelamente ai lavori sul Fiumefreddo eseguiti dall’Amam, c’è stata una perdita sulla condotta dell’Alcantara di proprietà di Siciliacque, sempre all’altezza del torrente Salice, che ha fatto quindi aumentare la portata delle acque torbide che tramite il letto del torrente hanno raggiunto il mare, tra lo stupore e la rabbia degli alessesi e dei turisti.

I tecnici dell’Amam sono stati al lavoro da ieri mattina per portare a termine nel tardo pomeriggio le operazioni di riparazione e ciò ha comportato la  sospensione per diverse ore del flusso d'acqua nella grossa condotta: per questo oggi potrebbero registrarsi riduzioni nei tempi di erogazione idrica a Messina. Gli utenti potranno segnalare ai recapiti istituzionali eventuali situazioni di particolare disagio, cui Amam presterà massima assistenza.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook