Giovedì, 29 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, riqualificazione del territorio: "Disoccupati" in azione alla Frischia di Castanea

Messina, riqualificazione del territorio: "Disoccupati" in azione alla Frischia di Castanea

Continua l'azione di riqualificazione del territorio messinese da parte dei "Disoccupato Organizzati" di Si Cobas. Al centro della giornata di oggi la Storica Frischia di Castanea: luogo tipico che da sempre è frequentato dai messinesi per rifornirsi di acqua sorgiva. Un luogo che adesso è diventato una discarica a cielo aperto.

"Con questa terza giornata di riqualificazione – scrivono in una nota - vogliamo tornare a parlare delle condizioni in cui versa la nostra città. Messina vanta una bellezza straordinaria e non possiamo accettare che continui a versare nello stato di abbandono in cui si trova. Al contrario pretendiamo che il territorio della città venga messo in sicurezza e curato a dovere".

Sono tante le opere di riqualificazione che sono già state avviate dall'amministrazione, ma altrettante sono le mancanze. Pertanto ci sono zone della città che versano ancora in uno stato indecoroso.

"Questa città ha bisogno di essere rispettata - continua la nota -. E per essere rispettata c'è bisogno di gente che se ne prenda cura. Ci sono tanti disoccupati in che non aspettano altro. Uomini e donne pronti a mettersi al servizio della nostra comunità per avere garantito un lavoro e un salario dignitosi".

Nonostante manchino occasioni di occupazione, i cittadini in difficoltà non si perdono d'animo e, anzi, puntano proprio sul territorio in cui vivono.

"Per questo abbiamo organizzato questo iniziativa - concludono nella nota -. Non per sostituirci alle istituzioni, ma per tornare a chiedere che venga rivisto totalmente la pianta organica di Messina Servizi attraverso l'istituzione di un nuovo bando accessibile a tutti. Ma più generale torniamo a chiedere, alla giunta De Luca, un cambio di rotta nelle politiche del lavoro attraverso la realizzazione di percorsi di formazione e di tutti quei progetti utili al nostro territorio che permettano di avere un ai tanti che non lo hanno lavoro garantito e dignitoso".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook