Venerdì, 22 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Auto in fiamme a Zafferia, intimidazione a Messina

Auto in fiamme a Zafferia, intimidazione a Messina

"Presto, la tua macchina sta bruciando". Lo hanno chiamato all'alba i vicini di casa per avvertirlo che la sua auto stava andando letteralmente in fumo. È stato un amaro risveglio per il 56enne Alessandro Gonciaruk, conosciuto a Messina perché profondo sostenitore degli ideali di legalità: «Non riuscivo a crederci – racconta Alessandro con il cuore in gola – ma purtroppo devo dire che me l'aspettavo. Io e la mia compagna abbiamo subito minacce e continuiamo a subire vessazioni da tempo da parte di gruppi di malavitosi».

Sul posto, intanto, in via Madrenza, a Zafferia, sono intervenuti i vigili del fuoco, la polizia, e un'ambulanza del 118, perché l'uomo ha avuto un malore. E teme ritorsioni ben più gravi:«Ho paura per me, per la mia compagna, ma soprattutto per mia madre novantenne che vive con noi. E vorrei che le autorità ascoltassero la mia storia e mi aiutassero perché non è possibile che io diventi vittima di chi non rispetta le regole».

La polizia scientifica sta vagliando le registrazioni delle videocere della zona per rintracciare gli autori del vile gesto, che ha scosso la tranquillità di una famiglia.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook