Martedì, 02 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Morto Gioachino Arena, re dei supermercati e della grande distribuzione in Sicilia

Morto Gioachino Arena, re dei supermercati e della grande distribuzione in Sicilia

E’ morto questa mattina Gioachino Arena, fondatore, con il fratello Cristofero del Gruppo Arena che è stato pioniere della grande distribuzione in Sicilia. Arena, che aveva 76 anni, era da tempo malato. A metà degli anni Settanta, ha fondano la società Fratelli Arena srl a Valguarnera Caropepe, in provincia di Enna.

Dai tre punti vendita del 1976 è riuscito, assieme alla famiglia Arena, a costruire un impero di oltre 180 supermercati. Oggi con i marchi Decò e SuperConveniente, il Gruppo Arena è divenuto leader della grande distribuzione organizzata in Sicilia, con oltre 2.500 collaboratori. La famiglia Arena nei primi anni del '900 fondò la prima azienda e nel 1922 papà Giovanni e mamma Giuseppina partirono da una piccola bottega.

Gioachino, dopo aver rifornito per anni decine di botteghe del paese e consegnato a centinaia di famiglie valguarneresi latte, acqua minerale e birra a bordo della sua Ape, insieme al fratello Totò inaugurò a Valguarnera il Jolly Market nel 1976, il primo supermercato con i carrelli della provincia di Enna e due ulteriori punti vendita, il primo al dettaglio, il secondo ingrosso di prodotti alimentari. Numerose le battaglie con il Partito socialista e numerose quelle contro il racket.

Ricoprì ruoli istituzionali, prima come consigliere comunale e poi anche come presidente del Consorzio Area di sviluppo industriale di Dittaino e nel 1989 affiancò il mondo della distribuzione a quello tessile rilevando l’opificio tessile Isca, con i suoi 200 lavoratori, presto uno dei protagonisti del primo distretto industriale del settore tessile in Sicilia, producendo per anni abiti sartoriali di ottima fattura per uomo, esportati in Canada, Stati Uniti, Giappone, Australia ed in quasi tutti i paesi europei. Dagli anni '90 la Fratelli Arena è diventata una grande realtà con la distribuzione organizzata.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook