Mercoledì, 25 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Incendi e paura a Erice, lo scirocco sferza la Sicilia. E' allerta meteo fino a domani

Incendi e paura a Erice, lo scirocco sferza la Sicilia. E' allerta meteo fino a domani

Incendi e alberi sradicati. E’ il parziale bilancio del vento di scirocco che si è abbattuto sulla Sicilia occidentale. A parte il vasto incendio di Erice in contrada Martogna, il vento ha provocato cadute di alberi sia nel trapanese che nel palermitano. Un albero è caduto sulla Strada provinciale Marsala-Trapani nei pressi di San Leonardo. A Palermo, invece, alcune auto sono state danneggiate da rami caduti, in particolare nelle zone centrali. E roghi hanno interessato anche la provincia di Palermo, tra Cefalù, Monreale e la frazione di Pioppo, e il Messinese in zona Sant'Agata di Militello. La Protezione civile regionale ha diffuso un avviso per rischio meteo-idrogeologico e idraulico per temporali, valido fino alla mezzanotte di domani, in tutta la Regione.

Nel Palermitano, il rogo peggiore a Cefalù

Nel Palermitano il fuoco ha distrutto diversi ettari di bosco a Monte Catalfano, a Monreale e Pioppo, e per questi ultimi roghi non si esclude la matrice dolosa. Segnalati anche altri incendi nelle campagne di Bagheria e di Termini Imerese, domati dopo alcune ore. Il rogo più consistente, però, è stato registrato a Cefalù. Dopo essere divampate in diverse contrade, il forte vento ha alimentato le fiamme, che hanno raggiunto anche le abitazioni a Settefrati e Roccazzo, per fortuna lambendole soltanto. Vigili del fuoco all’opera per tutta la notte e fino alla mattinata per domare gli incendi, in supporto arriveranno anche i canadair.

Nel trapanese, fiamme domate a Erice

E’ stato domato, intanto, il grave rogo che era scoppiato nei boschi di Erice, in provincia di Trapani. Nel pomeriggio di ieri diversi ettari boschivi in contrada Martogna sono andati in fumo in uno dei versanti della montagna, e alimentate dallo scirocco le fiamme si erano spinte fino alle case, costringendo all’evacuazione degli abitanti.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook