Sabato, 01 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Palermo ricorda padre Pino Puglisi, il prete ucciso dalla mafia 29 anni fa

Palermo ricorda padre Pino Puglisi, il prete ucciso dalla mafia 29 anni fa

Ventinove anni fa veniva ucciso dalla mafia l’amico dei giovani e parroco di Brancaccio padre Pino Puglisi. Nella cattedrale di Palermo, alle 18, la messa presieduta dall’arcivescovo Corrado Lorefice per l’inizio del nuovo anno pastorale nella memoria del martirio del sacerdote ammazzato con un colpo di pistola, mentre era girato di spalle, il 15 settembre del 1993, nel giorno del suo 56esimo compleanno, e beatificato il 25 maggio 2013 quale martire della fede, «in odium fidei».
Nel corso della celebrazione (animata dagli insegnanti di religione e delle altre discipline delle scuole dell’arcidiocesi e dai docenti della Scuola teologica di base), consegnata alla Chiesa di Palermo la Lettera dell’arcivescovo «Fino al compimento dell’amore» con la quale viene aperto l’itinerario lungo il XXX anniversario, nel 2023, dell’uccisione del sacerdote: «Care sorelle e cari fratelli - scrive don Corrado, chiedendo una reazione e una «conversione» della città - mi rivolgo a voi, grande comunità di uomini e donne che la storia ha posto sui solchi dolorosi ma fecondi scavati dalle orme di decine di martiri, i martiri della spietata violenza generata dalla sopraffazione della cultura mafiosa».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook