Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

"Sembra mio figlio", Amnesty International premia il nuovo film di Costanza Quatriglio

Premio di Amnesty International Italia per Costanza Quatriglio regista di «Sembra mio figlio», il film in questi giorni in sala, distribuito da Ascent Film, che racconta la storia di due rifugiati della minoranza hazara, perseguitata in Pakistan e in Afghanistan.

Quatriglio è stata premiata a Roma, al Cinema Farnese, dal presidente di Amnesty International Italia Antonio Marchesi.

Istituito nel 2008, il premio «Arte e diritti umani», viene assegnato ogni anno da Amnesty International Italia a chi, attraverso la sua produzione artistica, ha contribuito a sensibilizzare e a mobilitare l’opinione pubblica in favore della difesa dei diritti umani.

Negli anni scorsi sono stati premiati Alessandro Gassmann, Modena City Ramblers, Giobbe Covatta, Paolo Fresu, Ivano Fossati, Antonio Pappano, Canzoniere Grecanico Salentino, Veronica Pivetti, Luca Bussoletti e Andrea Segre.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook