Mercoledì, 11 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Odissea, lo spettacolo alle Gole dell'Alcantara - Foto

Dopo l’anteprima per stampa, ospiti e scuole di oggi, domani l’atteso spettacolo tratto da Omero e adattato e diretto da Giovanni Anfuso, debutterà nelle Gole dell’Alcantara dopo il successo dell’Inferno di Dante.

Il regista: “Odisseo in questo spettacolo è non soltanto doppio, ma emblema di un’intera comunità che si confronta con se stessa”.

La sorpresa del gigantesco personaggio in scena. Quasi esaurita la prevendita del primo week end da parte di Boxoffice Sicilia. L’Odissea sarà rappresentata ogni venerdì, sabato e domenica con tre repliche a sera a partire dalle 20.30

“Ho sempre detto che lavorare all’interno di una riserva naturale splendida come quella delle Gole dell’Alcantara è esaltante ma al tempo stesso porta con sé molte difficoltà”.

Lo ha sottolineato il regista Giovanni Anfuso, che - concluse con un considerevole successo le repliche dell’Inferno di Dante -, continua a ritmo serrato le prove dell’Odissea, spettacolo che, dopo l’anteprima per stampa, ospiti e scuole di oggi (bisognerà arrivare alle 20.15), debutterà domani, sempre nelle Gole dell’Alcantara.

“Nonostante la fatica – ha affermato il regista – e le difficoltà logistiche alle quali accennavo, la compagnia sta lavorando benissimo: misurarsi con un testo eterno come l’Odissea, così ricco di temi attualissimi, dalle migrazioni ai naufragi, è davvero esaltante. E Ulisse, in questo adattamento è non soltanto doppio, nel senso che viene rappresentato da due diversi attori (quello più giovane, che vive le avventure a tutti note, e quello invecchiato che torna a casa), ma è emblema di un’intera comunità che si confronta con sé stessa, come ponendosi di fronte a uno specchio”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook