Lunedì, 23 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo

Odissea, programmate altre 18 repliche alle Gole dell'Alcantara - Foto

Programmate altre 18 repliche dell'Odissea alle Gole dell'Alcantara. La presidente dell’associazione Buongiorno Sicilia Maria Chiara Trischitta ha spiegato: “Visto il trend molto positivo di biglietti acquistati, con Vision Sicily abbiamo deciso di andare avanti per altri due week end”.

L’Odissea sarà rappresentata fino all'8 di settembre ogni venerdì, sabato e domenica con tre repliche a sera a partire dalle 20.30.

Intesa tra produzione e presidenza nazionale dell’Unione italiana ciechi: gratis l’ingresso per l’accompagnatore. Il presidente Barbuto, “Spettacolo affascinante anche sotto l’aspetto acustico, sonoro, attori bravissimi nel rappresentare sentimenti antichi e attuali”.

“Visto il grande successo ottenuto e il trend molto positivo di biglietti acquistati, con Vision Sicily abbiamo deciso di programmare altre diciotto repliche dell’Odissea nel magnifico scenario delle Gole dell’Alcantara”.

Lo ha detto Maria Chiara Trischitta, presidente dell’associazione Buongiorno Sicilia, confermando l’apprezzamento da parte del pubblico per il testo di Omero nella drammaturgia e per la regia di Giovanni Anfuso, che sta registrando grandi consensi dopo i record di spettatori di un altro lavoro della stessa Produzione, l’Inferno di Dante.

I produttori hanno inoltre siglato un’intesa con la Presidenza nazionale dell’Uici (Unione italiana ciechi e ipovedenti) che prevede di far entrare gratuitamente l’accompagnatore esibendo la tessera dell’Associazione. Il suo presidente, Mario Barbuto, che, originario di Catania, da anni vive a Bologna ed è un profondo conoscitore di Omero, ha voluto assistere nei giorni scorsi alla rappresentazione e si è poi fermato per complimentarsi con gli attori.

“Penso – ha detto Barbuto - che questo scenario suggestivo, speciale, renda affascinante anche l'aspetto acustico, sonoro, della rappresentazione: le musiche di scena, la rumoristica, che si fonde perfettamente con il suono naturale, questo gorgogliare continuo dell'acqua che ricorda la vicenda di Odisseo e delle sue peregrinazioni. Gli attori sono stati bravissimi, la loro impostazione vocale è di grande livello”.

Il cast dell’Odissea è composto da Ivan Giambirtone (Omero), Liliana Randi (Atena/Euriclea), Davide Sbrogiò (Odisseo maturo), Angelo D’Agosta (Odisseo giovane), Giovanna Mangiù (Penelope/Circe), Corrado Drago (Alcinoo/Eumeo), Luciano Fioretto (Zeus/Antinoo), Giovanni Santangelo (Euriloco/Filezio) e Luigi Nicotra (Telemaco). In scena ci sono poi Giuseppe Aiello (Eurimaco), Alberto Abbadessa, Gabriele D’Astoli, Sebastiano De Francisci (Elpenore), Luca Ingrassia (Antifo), Roberta Lazzaro (Sirena), Alessandra Ricotta (Sirena), Francesco Rizzo, Stefano Romano (Leode) e Ilenia Scaringi (Arete/Sirena). La voce fuori campo è di Davide Pandolfo. Elementi scenici e costumi sono di Riccardo Cappello, Nello Toscano, firma le musiche, Fia Distefano le coreografie e Vito Giuffrida le sculture.

“Credo – ha aggiunto Barbuto - che quest’Odissea sia un'emozione da vivere. Tra l'altro c'è la bella frase del re dei Feaci, Alcinoo, che ripropone in modo modernissimo, attuale, la legge del mare, nel considerare un naufrago sempre bisognoso e degno di aiuto e soccorso. L’Odissea, sebbene ridotta, adattata alle necessità dei tempi, della scena, raccoglie in sé tutti i sentimenti umani. La passione, l'ira, l'inganno, il tradimento, l'amore, la fedeltà, il rispetto e la dissipazione. Sentimenti fondamentali anche del modo di vivere di oggi. E l'Odissea in questo, come tutto il mito acheo, ci insegna tantissimo. Quello che accadeva tremila anni fa nel cuore degli uomini, accade anche adesso”.

L’Odissea sarà rappresentata nelle Gole dell’Alcantara ogni venerdì, sabato e domenica con tre repliche a sera a partire non più dalle 20.45, ma dalle 20,30.

“Di questo successo – ha concluso Maria Chiara Trischitta – vogliamo ringraziare, oltre che Giovanni Anfuso, gli attori e i danzatori e tutti coloro i quali hanno contribuito alla buona riuscita dello spettacolo, anche il Parco Botanico e Geologico delle Gole dei fratelli Vaccaro, la Regione Siciliana che ci ha concesso il suo patrocinio insieme con il Comune di Motta Camastra e il Parco Fluviale dell’Alcantara, e naturalmente la Camera di Commercio della Sicilia orientale e l’Associazione albergatori di Taormina, che hanno sostenuto la nostra iniziativa”.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook